CERCAFBTWITTERinstagramyoutube
CERCAFBTWITTERinstagramyoutube
testata spacer

Nel mese di marzo 2022 è iniziato il percorso formativo della Filctem Cgil Emilia Romagna, impegnando 60 tra delegate e delegati sino al mese di giugno con 44 ore di aula. Il nostro impegno sarà quello di trasformare la formazione in uno strumento che possa sviluppare maggiore cultura politica e sindacale, attraverso la conoscenza come primo strumento necessario.
Il 30 marzo sono stati coinvolti in formazione le delegate e delegati della Filctem Cgil Emilia Romagna, con la collaborazione di Alessio Festi della Cgil Emilia Romagna e la Prof.ssa Stefania Pellegrini.
Abbiamo approfondito il movimento sindacale antimafia nato nelle campagne per combattere lo sfruttamento dei contadini, un movimento sociale di liberazione. La storia della Mafia e delle Antimafie, anche attraverso l’impegno di Pio La Torre e Placido Rizzotto e la strage di Portella della Ginestra.  Un approfondimento per comprendere che la mafia è quell’entità che concede come privilegio ciò che lo Stato riconosce come diritto, che colpisce i diritti di lavoratrici e lavoratori, che usa il lavoro come merce di scambio e che viola la giustizia sociale. Per questo, l’azione sindacale risulta essere necessaria a tutela delle libertà individuali e dei diritti primari delle lavoratrici e lavoratori, un’azione sindacale che parte dai luoghi di lavoro con il sostegno delle delegate e delegati in qualità di “sentinelle della legalità”.